logo palestra alma sport lecce nero

Alma Sport svolge quotidianamente la sua attività proponendo un concetto di palestra studiato accuratamente per offrire ai suoi frequentatori programmi di allenamento completi, sani e naturali.

Whatsapp: +393884498232 Via dei Palumbo, 59 73100 Lecce Lun - Ven 07-23, Sab 08-20, Dom 9-13 Dom 9-13
Seguici sui social

Alma Sport

intervista raini peritore

“Non arrendersi mai”: intervista ai campioni Gloria Peritore e Manuele Raini

Continua la nostra serie di interviste ai campioni del mondo dello sport.

Oggi hanno risposto alle nostre domande i fighters pluripremiati Gloria Peritore e Manuele Raini del Raini Clan di Roma.

Hai fatto delle arti marziali il tuo stile di vita. Quanto è stata (ed è tutt’ora) importante questa attività per te?

Gloria: Questo sport è diventato parte fondamentale della mia vita soprattutto da quando ho deciso, circa 3 anni fa, di lasciare il lavoro nel marketing e di dedicarmi esclusivamente alla mia carriera sportiva. Questa scelta mi ha reso una persona molto più libera da molti punti di vista ed è stata una scelta decisiva. Adesso mi sento me stessa al 100%, prima mi mancava qualcosa.

Manuele: Ho dedicato quasi tutta la mia vita al combattimento, prima come atleta e adesso come coach. Ad un certo punto della mia vita, quando ho iniziato e seguire i primi atleti, ho capito che se avessi voluto essere un coach avrei dovuto dedicarmi in tutto e per tutto a loro. Ho capito che se si vuole portare gli atleti a militare in palcoscenici importanti e ad alti livelli, è necessario che il coach si dedichi al 100% a loro. Anche perché adesso, soprattutto in Italia, essere coach vuol dire non solo insegnare, ma anche curare i rapporti con i vari manager, anche esteri, oltre che curare a 360 gradi la carriera di un’atleta e indirizzarlo verso le scelte giuste.  Ho lavorato tanto insieme a mio fratello Milo per creare un team forte e solido e adesso quella del coach è la mia unica attività lavorativa. Non posso che essere felice.

È risaputo che l’attività fisica fa bene al corpo, ma soprattutto alla mente. Quali benefici apporta a livello psicologico?

Gloria: Ho sempre sottolineato i benefici di corpo e mente che si possono trarre dalla kickboxing, che è qualcosa in cui credo fermamente. Per questo motivo, ho usato questo sport anche per contrastare la violenza sulle donne, riportandola in diversi progetti sia nelle palestre che nelle scuole: invito sempre quelle persone che hanno subito violenze o che vogliono uscire da situazioni difficili, o semplicemente rafforzare dei lati del loro carattere, ad allenarsi. Dato che è uno sport che a molti fa paura, è già un primo passo importante riuscire ad iniziare e a mettersi alla prova. Allenamento dopo allenamento, le persone un po’ più “fragili” sentiranno subito i benefici e si sentiranno più forti sia a livello fisico che mentale, in modo sano. Sui risvolti positivi che la kickboxing può avere a livello mentale, non mi basterebbe una pagina per spiegare… Personalmente, è stata la mia cura, da sempre.

Manuele: Con il cambiamento della società, siamo costretti a vivere in un mondo molto frenetico quindi stressante. Penso che la scelta di allenarsi, di ritagliare quell’ora di tempo da condividere con i compagni e in cui staccare il cervello veramente, staccandosi ad esempio dal cellulare, possa essere curativo per molte persone. E’ educativo e fondamentale anche, entrare in una palestra in cui quando ti alleni, sei alla pari degli altri, le classi sociali si annullano e le regole sono uguali per tutti.

Che tipo di esercizi svolgere durante la quarantena? I tuoi consigli per allenarsi in casa e rimanere in forma in questi giorni di restrizioni.

Gloria: Credo che sia il momento di non “forzare” troppo le cose, bisogna allenarsi costantemente ma nella maniera più consona alle proprie esigenze. Inutile allenarsi 2 volte al giorno in maniera pesante se la mente non è nelle condizioni. Meglio mantenere il corpo allenato, magari variando un po’ rispetto a quello che si faceva prima, integrando con lezioni di yoga e allungamento, che aiutano anche a riprendere il contatto con il proprio corpo, calmare le ansie e i pensieri negativi che purtroppo in quarantena si fanno sentire. Un’altra strada, potrebbe essere organizzare allenamenti in videochiamata con i compagni di corso o con gli amici, allenandosi insieme si è sicuramente più motivati.

Manuele: Allenarsi in casa, credo che da un certo punto di vista, sia una buona opportunità per farci rendere conto di come possiamo allenarci bene anche in solitaria. Ne approfitterei per aumentare la consapevolezza mentale e la propria “autostima” in un certo senso. Organizzare i propri allenamenti casalinghi portandoli a termine, con orari da rispettare, contornati da una sana dieta, (che credo sia la difficoltà maggiore in questo periodo), può portarci a rafforzarci anche mentalmente. Purtroppo quasi a nessuno va di allenarsi da solo, ma, una volta portato a termine un allenamento creato da noi personalmente, si ha un senso di soddisfazione diverso dal solito. Non è facile allenarsi da soli, e proprio per questo mi concentrerei a farlo, è come se fosse anche un allenamento mentale. Per quanto riguarda il team Alma sport, siete molto fortunati a poter usufruire dei video allenamenti che ha organizzato il vostro coach Eros Rollo. In questo caso, integrerei con un circuito a corpo libero, alternando una posizione con un esercizio come flessioni, squat, affondi, burpees, alternato ad una tecnica di kickboxing (diretti, montanti, middle kick ecc), ad esempio, facendo 30 secondi a postazione senza recupero.

Manuele, da coach, quali valori trasmetti ai tuoi allievi?

Quello che vorrei trasmettere ai miei allievi, a parte gli insegnamenti tecnici e l’arte del combattimento, è la capacità di non arrendersi mai di fronte a qualsiasi sfida la vita mette davanti. Quindi un insegnamento che va oltre lo sport. Cerco di spronarli a dare il massimo in qualsiasi cosa facciano (il famoso metodo #sanchez). Una cosa che dico sempre è: Vincere o perdere non conta, l’importante è dare il massimo e non arrendersi mai. Questo concetto è applicabile sia nella vita che nello sport. Spero di riuscire a trasmettere ai miei allievi anche l’importanza di rispettare gli altri e di continuare ad essere persone umili anche quando si raggiungono risultati importanti. Di base, (e c’è anche un regolamento scritto in palestra), i valori fondamentali per me sono 3: Rispetto, umiltà e mantenere la parola data.

Gloria, da atleta, quali valori trasmetti ai tuoi fan?

Il messaggio che cerco di trasmettere a tutte le persone che mi seguono, è quello di andare sempre avanti e di trarre sempre insegnamento dai propri errori, dalle proprie cadute e di non lasciarsi sopraffare dalle sventure della vita. Non sai mai quello che ti può capitare, sicuramente stando fermi non può succedere niente, tantomeno rimanendo a piangere sul passato. Meglio concentrarsi sul presente e sul futuro, per costruire la nostra storia. Nella mia carriera, ho avuto alti e bassi così come nella mia vita, ed ho imparato a rialzarmi sempre, molto spesso da sola, proprio quando pensavo di non farcela. Quello che penso sempre è che il destino è nelle nostre mani, se diamo tanto la vita ci restituirà sempre tanto.

ADD COMMENT